Chi sono

Laureata in Psicologia Clinica e Psicologia dello Sviluppo svolgo attività di libera professione.

Perchè rivolgersi ad uno psicologo

Lo psicologo si occupa di sostegno psicologico, un’attività finalizzata alla promozione del benessere individuale, di coppia e di gruppo.

Disturbi trattati

Disturbi d’ansia, disturbi del comportamento alimentare, disturbi depressivi, disturbo ossessivo compulsivo.

Disturbi d’ansia

I disturbi d’ansia sono caratterizzati da ansia, paura e preoccupazioni relativi a diversi ambiti della vita (famiglia, lavoro, scuola, relazioni…).

Disturbi del comportamento alimentare

Tra i disturbi del comportamento alimentare, l’anoressia nervosa comporta una restrizione nell’assunzione di calorie e un forte timore di aumentare di peso.

Disturbi depressivi

I disturbi depressivi sono caratterizzati da tristezza, diminuzione dell’impulso ad agire, minor interesse o piacere nell’intraprendere attività, alterazioni di sonno e appetito.

Disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo-compulsivo è caratterizzato da una serie di pensieri o immagini intrusive e ricorrenti che la persona cerca di controllare o eliminare, spesso con l’aiuto di comportamenti ripetitivi.

“I viaggi che portano alle scoperte maggiori non sono quelli in cui si vedono mondi nuovi, ma quelli in cui rivediamo mondi conosciuti con occhi diversi(Marcel Proust)

Dott.ssa Sara Bertoncini

Durante la vita, tutti ci siamo trovati ad affrontare momenti di maggiore o minore sofferenza psicologica. Talvolta stress e malessere sono facilmente gestibili in autonomia mentre altre volte le difficoltà sono più complesse e può essere necessario un aiuto esterno.

Momenti di cambiamento o crisi possono alterare il nostro senso di stabilità personale cioè destabilizzarci e confonderci al punto tale da faticare a riconoscerci (“non sembro più io, non mi riconosco più!”) o da favorire la comparsa di problematiche psicologiche. I sintomi (ansiosi, depressivi, ossessivi, alimentari…) non sono infatti una disfunzione o qualcosa che “si aggiunge” alla persona ma sono un suo peculiare e specifico modo di essere e fare esperienza.

In momenti di cambiamento, stabilità e identità personale possono essere alterate al punto da favorire la comparsa di particolari emozioni (tristezza, ansia, insicurezza…), di comportamenti non adattivi (evitamento, isolamento, problematiche alimentari…) e della riduzione delle proprie possibilità esistenziali, della diminuzione cioè di progettualità in ambito lavorativo, familiare, sociale.

Tutti questi cambiamenti possono provocare disagio e malessere e lo scopo di un percorso terapeutico sarà quindi cercare di ridurre questa sofferenza. Nel rispetto della singolarità e unicità di ogni individuo, sarà necessario identificare le sue specifiche modalità di essere e gli eventi che hanno causato l’alterazione identitaria. Per riuscire in questo scopo, sarà necessario ripercorrere insieme la storia di vita, partendo dalla sofferenza attuale e dal suo specifico contesto e indagando poi passato e futuro.

Se stai affrontando un momento di difficoltà e vuoi uscirne puoi contattarmi al 3357251196 o a [email protected] per fissare un primo colloquio.

© Copyright - Bertoncini Psicologa - Sito realizzato da Monze Web